Responsabilita’ adozione

L’affido e l’adozione di animali d’affezione recuperati dal territorio e presenti nei rifugi comunali o privati sono regolamentati dalla L.R n.12 del 03-04-1995. Chi è intenzionato ad adottare un amico a quattro zampe si impegna a:

1. MANTENERE IL PROPRIO CANE IN BUONE CONDIZIONI IGIENICO SANITARIE ED ETOLOGICAMENTE COMPATIBILI CON LA PROPRIA NATURA;

2. MOSTRARLO ALLE AUTORITA’ COMPETENTI NEL CORSO DEI CONTROLLI PERIODICI EFFETTUATI;

3. COMUNICARE AL SERVIZIO VETERINARIO NEI TERMINI DI LEGGE, LO SMARRIMENTO, LA CESSIONE O LA MORTE DELL’ANIMALE E CONSEGNARE IL RELATIVO ATTESTATO RILASCIATO DAL VETERINARIO.

Per quanto riguarda i cani di proprietà è obbligatoria la loro iscrizione all’anagrafe canina (presente presso il settore veterinario della ASL territoriale competente o presso il centro TASHA-segui il link) entro i primi sei mesi di vita, se randagi, entro trenta giorni dopo essere statri raccolti.

Newsletter

Loading...Loading...